Eleva2000
puntosistemi new
Mercoledì 15 Agosto 2018     -     Redazione via Emilia 49, Tortona (AL)            

Un “selfie” per la nostra città

Marconi News

“La vita dei giovani è troppo rapida per coglierne l’essenza. Un selfie ferma un istante di riflessione su quello che rappresenta. Prendetevi gli spazi per guardare il futuro!” Questo l’invito con cui Alessandro Perissinotto, scrittore e docente dell’Università di Torino, ha concluso il suo intervento durante la cerimonia conclusiva del concorso di scrittura creativa “SelfiePiemonte. Il territorio si racconta”, che si è tenuta venerdì 11 maggio, in occasione del Salone Internazionale del libro di Torino. Perissinotto, che in questa occasione ha voluto sottolineare la sua presenza più in veste di appassionato della scrittura che di membro della commissione giudicatrice, ha incitato i giovani autori a coltivare l’atto creativo della narrazione, a raccontare sé stessi e il mondo. Con questa filosofia, e sotto il patrocinio della Regione Piemonte, Giampaolo Verga, editore e presidente dell’associazione culturale “ La Forgia nel Canavese”, oltre che direttore della casa editrice ”Atene del Canavese”e le prof. Monica Ramazzina e Manuela Muzzolini, organizzatori del concorso, alla sua primissima edizione, hanno pensato ad una scrittura che traducesse l’idea di una scuola rivolta al territorio, in cui si fondessero contemporaneità, senso di identità e trasmissione di valori. Oltre a noi studenti della 4’AR, hanno risposto all’appello altre classi del plesso “Carbone”: 1 ‘e 2’AR, 1’, 2’ AC, 1’, 2’ e 3’BC, per un totale di 29 ragazzi che hanno raccontato il “loro” tortonese fra 300 partecipanti in totale, prevalentemente degli istituti superiori. Non una vera classifica, per i giovani autori, ma oltre all’attestato di partecipazione, libri, dizionari e dvd, un premio generale speciale: l’ingresso gratuito al Salone del Libro e la possibilità di vedere pubblicati i nostri scritti ed i corrispondenti selfies, in un e-book che sarà presto consultabile on line, mentre per i lavori migliori sarà disponibile addirittura un’edizione cartacea. Tra di essi ha ricevuto una segnalazione di merito “La città prende il caffé” della nostra compagna Georgiana Echimov, che, emozionatissima, ha assistito alla lettura del suo selfie durante la cerimonia. Dopo una mattinata in mezzo ai libri, che hanno presto riempito i nostri zaini e le borse delle nostre insegnanti, un pomeriggio in mezzo all’arte a Palazzo Madama.

Classe 4’AR

.