Eleva2000
puntosistemi new
Sabato 16 Febbraio 2019     -     Redazione via Emilia 49, Tortona (AL)            

Marcia indietro dell’Aso: garantito infermiere nel turno di notte sull’ambulanza 118 per tutto giugno

Le proteste formali del Sindaco Gianluca Bardone e quelle più “accorate” da parte di molti cittadini nei confronti della decisione dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria di privare il servizio 118 di Tortona di un infermiere nel turno di notte per quattro mesi, sembrano aver sortito effetto (qui l’articolo). Già nel pomeriggio di ieri, venerdì 29 maggio, è pervenuta in Comune rassicurazione sia dalla direzione generale dell’Aso che dall’assessorato regionale alla Sanità, che hanno comunicato che il responsabile del 118 Piemonte, con le attuali risorse di personale, aveva comunque provveduto a coprire tutti turni del ponte festivo del 1′ e 2 giugno, per il quadrante di Alessandria. Inoltre, è stata annunciata l’intenzione di procedere, a breve, ad assunzioni per integrare il personale a bordo del 118. Con un’ulteriore aggiornamento in serata si comunicava che il problema era stato addirittura completamente risolto e per il mese di giugno il turno coperto appieno.

Ringrazio – ha dichiarato il Sindaco Bardone – l’assessorato alla Sanità ed in particolar modo, la dottoressa Baraldi, direttore generale dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria, che da pochi giorni ha preso in carico una situazione gestita da altri, per l’attenzione rivolta alla segnalazione che ho trasmesso loro e la prontezza con cui sono intervenuti per risolvere il problema. Era necessario rivedere una decisione che sarebbe stata svantaggiosa per Tortona e per tutti i cittadini del territorio tortonese, che ancora una volta sarebbero stati penalizzati in termini di salvaguardia della salute, diritto primario che va difeso e tutelato”.

.