Eleva2000
puntosistemi new
Martedì 16 Ottobre 2018     -     Redazione via Emilia 49, Tortona (AL)            

Le gare di Terza categoria

Audax Orione passa di misura con il Marengo

Successo meritato per l’Audax Orione di Davide Grillo, che si impone 1-0 contro l’ostico Marengo, grazie ad un gol di opportunismo messo a segno da Semino nel secondo tempo.
Nella prima frazione Ghisolfi deve rispondere ad un paio di conclusioni insidiose degli avversari, ma poi sono i gialloverdi a mettere sotto pressione la retroguardia ospite con le incursioni di Barabino e Ciubotariu. Nella ripresa la squadra tortonese riesce a sbloccare il punteggio con il guizzo di Semino e poi a controllare agevolmente il vantaggio sino allo scadere, sfiorando anche il raddoppio con un gran tiro da fuori area di Grillo.
Queste le parole del presidente ed allenatore dell’Audax: “Un’altra ottima prestazione da parte di tutta la squadra; se avessimo giocato così dall’inizio del torneo ora saremmo fra le prime tre del girone”.

Aurora Ponte deve arrendersi 2-0 alle Pizzerie Muchacha

L’Aurora Pontecurone di mister Delfino affronta, in formazione rimaneggiata, la più quotata Pizzerie Muchacha, venendo sconfitta con il risultato di 2-0.
I pontecuronesi non giocano una brutta gara, ma devono ringraziare il portiere Dottino per essere riuscito a contenere il passivo. L’estremo difensore tortonese respinge infatti un calcio di rigore al 15′ e dopo aver incassato la rete di Ezenwa al 18′, salva ancora un paio di volte il risultato. Ad inizio ripresa, Guglielmi con un “tap in” firma il 2-0, chiudendo virtualmente i conti, con Dottino chiamato più volte in causa per impedire che gli alessandrini dilaghino.

Villaromagnano e Sale si dividono la posta in palio

Si chiude sullo 0-0 il “big match” di giornata fra il Villaromagnano dei mister Ferretti e Baucia ed il Sale di Stefano Clementini. Gara che si mette subito in salita per i rossoblu padroni di casa, rimasti in dieci uomini al 15′ per l’espulsione di De Filippo, reo di aver detto qualcosa di troppo all’arbitro, che lo stava ammonendo per un fallo. Nonostante l’inferiorità numerica i locali reggono abbastanza bene agli assalti avversari e riescono ad andare al riposo senza subire reti, in modo da poter riordinare le idee nell’intervallo. Nella ripresa i rossoblu prendono man mano campo, senza accusare la stanchezza e creano un paio di buone occasioni in fase offensiva. Al 70′ anche il Sale perde un uomo per cartellino rosso (il neo entrato Gervasutti) ed il “Villetta” prova ad approfittarne per portarsi in vantaggio, ma il fortino nerostellato tiene. Allo scadere, sono proprio gli ospiti, che in contropiede potrebbero andare a colpire la retroguardia avversaria, ma il recupero di De Marco evita guai più grossi, facendo terminare l’incontro sul punteggio di 0-0.

Sardigliano perde 3-2 con Stazzano

.