Eleva2000
puntosistemi new
Giovedì 27 Giugno 2019     -     Redazione via Emilia 49, Tortona (AL)            

In parità il derby Audax – Paderna

Gara a rischio rinvio per il maltempo, poi disputata regolarmente a Volpedo: aprono le marcature gli ospiti al 75', riequilibrano il match i locali all'86'

audax orione padernaAd un passo dal rinvio causa maltempo, il derby fra Audax e Paderna si gioca invece regolarmente e termina con il risultato di parità 1-1. Teatro del match il campo di Volpedo (essendo quello di Sarezzano non più utilizzabile dopo la prima alluvione) ed un “giallo” nel prepartita, con la formazione orionina che comunica via fax alla federazione, nel pomeriggio di sabato, di voler rinviare il match, per l’esondazione del Curone ed il conseguente rischio viabilistico. Dalle comunicazioni telefoniche sembra che la partita debba slittare, ma il comunicato ufficiale non esce e quindi nella mattinata di domenica, le due società hanno conferma che l’incontro si disputerà regolarmente. Gli orionini sono presi ovviamente in contropiede e devono rinunciare a diversi giocatori, indisponibili per impegni lavorativi non rinviabili. Per quanto riguarda la cronaca del match, è il Paderna che tiene in mano il pallino del gioco, cercando di “aprire” la difesa avversaria con il gioco sulle fasce e le palle inattive. Proprio da una punizione sulla trequarti di destra la prima grande chance granata del primo tempo, con Ilardi che di testa fa da sponda per l’accorrente Mandirola, che sempre in elevazione, a porta sguarnita, manda leggermente alto sopra la traversa. Per gli orionini risponde invece Francesco Russo, con una “botta” secca dalla distanza e Pellizzari è costretto agli straordinari per deviare in angolo. Gli ospiti poco più tardi sono nuovamente pericolosi su un calcio piazzato, con Stranieri in proiezione offensiva che da posizione defilata calcia con il sinistro e per poco non centra l’angolino lontano. Nella ripresa, il tema di gioco è più o meno lo stesso, con il Paderna maggiormente votato all’attacco e l’Audax che agisce di rimessa. A sbloccare il risultato ci pensa Siotto al 75′, che pur partendo in posizione di offside sul suggerimento di un compagno, viene rimesso in gioco dal tocco di un difensore, che nel tentativo di rinviare “svirgola il pallone”, facendolo pervenire dalle parti dell’attaccante granata, che con il “piatto” destro supera Giampiero Russo. Il vantaggio degli ospiti però non dura molto, perché all’86’ l’arbitro assegna una punizione dai 25′ metri agli orionini, considerando fallosa un’entrata di Mandirola su Cassano, parsa invece regolare e Chhoubi, che si incarica della battuta, riesce a spiazzare l’incolpevole Pellizzari, beneficiando di una deviazione involontaria della barriera. Parità ristabilita ed inerzia del match che cambia del tutto pochi istanti dopo, quando Mandirola (già generosamente ammonito nella circostanza precedente) rimedia il secondo giallo per una trattenuta, costringendo il Paderna in dieci nei minuti finali. Ma Nonostante l’offensiva dell’Audax, il risultato non cambia più sino al termine della gara.

 

.