Eleva2000
puntosistemi new
Mercoledì 20 Marzo 2019     -     Redazione via Emilia 49, Tortona (AL)            

Hsl Derthona a tre punti dal trionfo

I ragazzi di mister Pellegrini regolano 2-0 il Libarna e mirano alla vittoria in campionato in attesa dell'ultimo match contro l'Ovadese

Foto M.Marchetti per "Noi siamo il Derthona"

Tre punti meritati e preziosi per Hic Sunt Leones Derthona, che mantiene la seconda posizione di classifica ad un solo punto di distanza dalla capolista BonBonLu, che però nella prossima ed ultima giornata di campionato osserverà il turno di riposo. I tortonesi, quindi, beneficiando del successo per 2-0 sul Libarna, rimangono assoluti padroni del proprio destino e vincendo la prossima gara contro l’Ovadese Silvanese, allenata dall’ex mister bianconero Maurizio Vennarucci, potrebbero coronare il proprio obiettivo stagionae e vincere il campionato.
Venendo alla cronaca del match contro il Libarna, che all’andata aveva imposto la sconfitta ai bianconeri, il Derthona approccia la partita nel modo giusto e riesce a sbloccare il punteggio dopo soli 9 minuti, grazie alla girata di Pappadà, scatenando la gioia delle centinaia di tifosi accorsi al “Coppi” per sostenere la propria squadra. Gli ospiti accennano una tenue reazione, mettendo comunque i brividi a De Carolis, salvato dalla traversa sul colpo di testa di Toni Russo e poi strepitoso nel respingere il calcio di rigore battuto da Pannone.
Nella ripresa i padroni di casa riprendono a macinare gioco, chiudendo l’incontro al 62′ con il gol di Mandirola. Questo il commento della dirigenza tortonese: “Ottima prestazione corale, con grinta, intensità e voglia. L’avversario era molto ostico e veniva a Tortona per giocarsi le proprie chance. Poteva essere una partita complicata ma ne siamo usciti alla grande, giocando da squadra. Ora dobbiamo concentrarci sull’ultima ‘finale’ in campionato. Contro l’Ovadese non sarà facile, ma faremo di tutto per conquistare i tre punti e vincere il campionato. Poi guarderemo alla finale di coppa, che dovrebbe tenersi il 17 maggio ad Asti, anziché il 20, a Rocchetta Tanaro”.

.