Eleva2000
puntosistemi new
Mercoledì 16 Gennaio 2019     -     Redazione via Emilia 49, Tortona (AL)            

Hsl Derthona: coronamento di una stagione da favola

I bianconeri di Pellegrini vincono tutto: in meno di una settimana conquistano la Coppa Piemonte e la promozione in campionato

Foto M. Marchetti per Noi Siamo il Derthona

Epilogo da sogno per Hic Sunt Leones Derthona, che nel giro di pochi giorni si porta a casa la Coppa Piemonte ed il campionato di Prima categoria, imponendosi rispettivamente 4-1 contro il Pianezza e 2-1 nello spareggio contro la BonBon Lu. I bianconeri coronano così una stagione fatta di alti e bassi, partita fra tante difficoltà e conclusa in modo esaltante per tutti i tifosi. Giovedì 17 maggio, i bianconeri hanno aggiunto alla propria bacheca la Coppa Piemonte, battendo in finale il Pianezza. Ad aprire le marcature è Bidone di testa su azione d’angolo; il raddoppio arriva al 28′ con la splendida acrobazia di Acampora dopo una corta respinta avversaria; la terza rete è firmata invece da Assolini con la complicità del portiere torinese, non impeccabile sulla punizione del giocatore tortonese; al 76′ accorcia le distanze il neo entrato Pignataro, che supera De Carolis con un tiro da fuori area; chiude definitivamente i conti il solito Russo, che di testa su corner fissa il punteggio sul definitivo 4-1.
L’apoteosi bianconera arriva però nel pomeriggio di domenica 20, al termine dell’emozionante spareggio contro la BonBon Lu, disputato sul neutro di Castellazzo Bormida. Il Derthona si impone 2-1 allo scadere, grazie alla doppietta di bomber Russo, che con grande freddezza trasforma due calci di rigore, rispettivamente al 54′ ed al 95′. Inutile il gol di Girino, che aveva momentaneamente riequilibrato l’incontro dopo la rete dei tortonesi. Grande festa ed emozione per i numerosi tifosi accorsi al seguito della squadra, che poi hanno celebrato il trionfo insieme ai propri beniamini affollando piazza Duomo e le strade del centro città.

tabellinoOvviamente grande soddisfazione per tutti i componenti della società, sintetizzata così dal vice presidente Luca Furlotti: “C’è tanto entusiasmo per aver concluso una stagione eccezionale, con due prove maiuscole sia in Coppa che in campionato, da cui siamo usciti meritatamente vincitori. C’è soddisfazione per il lavoro fatto in questi mesi da squadra, staff tecnico e società, tutti capaci di esprimere il proprio meglio. Sicuramente è stata una stagione che ha vissuto momenti non facili, visto che partivamo da zero con un progetto ambizioso, ma sin da subito abbiamo potuto contare sul sostegno di diverse persone, nonostante lo scetticismo di qualcun altro, che abbiamo però smentito con i fatti. Il momento più critico è stato quello del cambio di allenatore da Mura e Pellegrini, ma la scelta ci ha dato ragione in pieno, ripagandoci alla grande. Ci teniamo a ringraziare quel gruppo di tifosi che è partito dall’inizio insieme a noi e che ci ha sempre incitati, così come vogliamo ringraziare il presidente uscente Sacchi per averci consentito di avviare il progetto ed il Gruppo Gavio per averci sostenuto sino alla fine della stagione. Ora guardiamo già al futuro: per prima cosa inizieremo a lavorare sulla conferma di mister Pellegrini, per poi allestire una squadra adeguata al nostro nome, cercando di migliorarci sotto tutti i punti vista”.

Dopo la festa sul campo, esplode la gioia di squadra, società e tifosi, tutti riuniti in piazza Duomo nella serata di domenica 20 maggio (Foto R. Vaccari – Controluce)

.