Eleva2000
puntosistemi new
Lunedì 20 Maggio 2019     -     Redazione via Emilia 49, Tortona (AL)            

Un Derthona da “leccarsi i baffi”

La "corazzata" Acqui viene colpita ed affondata da un grande ed impeccabile Derthona

Sorpresa all’Ottolenghi, dove la “corazzata” Acqui viene colpita ed affondata da un grande ed impeccabile Derthona; tre schiaffi e potevano essere di più, ben dati e sonori ai bianchi locali, con giocatori del calibro di Neves Jeda, Aquaro e l’ultimo arrivato Muwana, ridotti al ruolo di comparse. I tifosi bianconeri, anche domenica numerosi sugli spalti, non avrebbero potuto chiedere di meglio che una vittoria nel derby provinciale, riuscendo finalmente ad esultare alla grande, dimenticando, almeno per il momento, questo difficile inizio di campionato. Sei gare che avevano dato troppo poco al Derthona, ma solo dal punto di vista dei risultati e non delle prestazioni: solamente due miseri punticini e tanti rammarichi, ma la consapevolezza che i “lenocelli” fossero vivi e vegeti, oltre che pronti a ruggire. A farne le spese quindi un Acqui troppo lento e lezioso, convinto che prima o poi i suoi assi avrebbero sfondato come era successo in Coppa Italia ed invece a sfondare sono Baudinelli e compagni. Tre belle reti, una quarta annullata in modo dubbio, un’evidente espulsione per fallo da ultimo uomo non rilevata dalla terna arbitrale e due salvataggi fortunosi del portiere locale: questo lo score di un Derthona che finalmente, al contrario delle gare precedenti, ha raccolto quanto di buono ha seminato. Soddisfazione pacata in casa bianconera, questa vittoria conferma il buon lavoro che si sta facendo a livello di squadra e società, dando un ulteriore impulso a proseguire per la strada intrapresa, con la salvezza ed il risanamento societario che non sono più una chimera per questo Derthona.

 

.