Eleva2000
puntosistemi new
Lunedì 23 Luglio 2018     -     Redazione via Emilia 49, Tortona (AL)            

Anno nuovo vita nuova Derthona batte Varesina

Comincia nel migliore dei modi il 2018 del Calcio Derthona di mister Ascoli, che bagna l’esordio casalingo nel nuovo anno, con un’importante vittoria per 1-0 sul Varesina. Sugli scudi il neo acquisto Busatta, autore del gol partita (dopo la doppietta già realizzata nel triangolare di fine anno, a cui hanno partecipato anche Savoia e Gaviese) ed il portiere Murriero, che ipnotizza Franzese, respingendo la sua conclusione dal dischetto a meno di venti minuti dal termine.
Nel primo tempo gli ospiti spaventano i bianconeri con una punizione a due in area, oltre a colpire una traversa, ma la difesa locale tiene bene e le compagini vanno all’intervallo sullo 0-0. Nella ripresa i bianconeri prendono il sopravvento ed oltre a segnare l’1-0, legittimano il vantaggio con diverse occasioni, fra cui un gol ingiustamente annullato a Mazzocca. Nel finale c’è spazio per il brivido del calcio di rigore inesistente concesso alla Varesina, ma Murriero risolve, parando la conclusione. Questo il commento da parte della società: “Quando si perde bisogna star zitti e lavorare. Non abbiamo fatto ancora nulla, il campionato è duro e sarà ogni domenica una lotta come lo è stata contro la Varesina. Quando si vince però è giusto, come società, fare i ringraziamenti a tutte le persone che hanno continuato a sostenerci nei momenti più bui. A tutti i volontari e a tutti gli sponsor che si sono comunque avvicinati e aggiunti in questi difficili momenti di classifica. Grazie alla città e ai tifosi, non è facile il 7 di gennaio con nebbia e freddo venire a sostenere una squadra che era ultima in classifica. L’allenatore, lo staff e tutti i giocatori hanno voluto vincere anche per loro e la corsa sotto la tribuna a fine partita a prendersi i giusti applausi è il segnale dell’amore che ci stiamo mettendo tutti. Siamo molto felici, perché finalmente si sta concretizzando sul campo il grande lavoro svolto in quest’ultimo periodo da mister Ascoli, che ha da subito impresso la sua mentalità alla squadra e i risultati si sono visti sul terreno di gioco. La mentalità vincente ed il giusto approccio psicologico sono stati fondamentali per vincere la sfida contro la Varesina. Ci hanno infatti consentito di superare le insidie della gara, compresi i due episodi arbitrali sfavorevoli, che per fortuna non hanno influito sul risultato e quindi siamo riusciti a portare a casa tre punti importati. Per noi è solo un piccolo passo e non cambia nulla riguardo il nostro percorso ed i nostri obiettivi. Abbiamo tanti punti da recuperare e dobbiamo riuscire a mantenere inalterata la concentrazione, guardando già alla partita di sabato 13 gennaio. Ci attende infatti una vera e propria battaglia, contro una ‘corazzata’ qual è la Folgore Caratese, che è stata allestita per vincere il campionato. Come detto in precedenza l’approccio al match sarà fondamentale, come lo è stato contro la Varesina. Tutti i giocatori, sia chi è stato schierato titolare, che gli altri ragazzi entrati successivamente hanno mostrato la voglia e la grinta giuste e così deve essere in tutte le prossime partite. Ora possiamo contare su due rinforzi in più: Alessio Busatta, attaccante classe 1998, proveniente dal Montebelluna, che si è già messo in mostra al suo esordio, firmando il gol partita e Gabriele Speranza, centrocampista classe 1997, proveniente dall’OltrepòVoghera”.

.