Eleva2000
puntosistemi new
Martedì 16 Ottobre 2018     -     Redazione via Emilia 49, Tortona (AL)            

Basket: per la prima volta alle Final Eight di Coppa

Tortona torna a scrivere la storia e lo fa davanti ad un pubblico mai così partecipe, superando la Mens Sana Siena e conquistando una storica qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia. Il punteggio finale recita 86-72 per i “Leoni”, autori di una sontuosa prestazione collettiva sia in attacco che in difesa. Sorokas con 34 punti e 11 rimbalzi, è il match winner di una serata che il pubblico bianconero ricorderà a lungo.
E’ Siena ad aprire le danze, ma il break di 9-0 dei tortonesi costringe coach Mecacci a chiamare time-out dopo appena 4 minuti. Saccaggi e Vildera mantengono gli ospiti in scia, ma i padroni di casa trascinati da capitan Garri e Sorokas riescono a mantenere le due lunghezze di distacco (16-14). I “Leoni” fanno buona guardia sul duo americano della Mens Sana riuscendo a rendere inefficaci le conclusioni di Ebanks (1/5 da due); negli ultimi istanti c’è ancora tempo per la tripla di Francesco Quaglia, così i bianconeri chiudono il primo quarto in vantaggio sul punteggio di 19-14. Gergati, Sorokas e Johnson provano il primo allungo dalla distanza, ma Sandri ed Ebanks sono puntuali nel rimettere il fiato sul collo alla squadra di coach Pansa. Nella seconda parte del secondo periodo arriva un altro break per Tortona: i liberi di Garri, Gergati, Sorokas e la tripla di Johnson mandano i “Leoni” nello spogliatoio sul punteggio di 44-30. Siena rientra dopo l’intervallo con tutt’altro piglio: Turner attacca più volte lo spazio macinando punti e riporta i suoi sulla singola cifra di svantaggio. I “Leoni” riescono però a reagire alla crisi del terzo quarto dove Siena agguanta i padroni di casa portandosi addirittura a -5 punti, con Garri e Sorokas che restituiscono slancio al sodalizio di coach Pansa tornando sul +14 (64-50), quando ormai manca solo l’ultimo atto. Il Derthona controlla bene nel finale ed il pubblico tortonese può così festeggiare un traguardo storico e più che mai meritato.
I bianconeri cominciano quindi il 2018 nella stessa maniera con cui avevano salutato il 2017, cioè vincendo: infatti, nelle ultime due gare ufficiali dello scorso anno, i tortonesi si erano imposti 85-82 in trasferta contro la Pasta Cellino Cagliari e 64-60 in casa con Givova Scafati.
Nella gara contro la formazione sarda, i “Leoni” riescono a far fronte alla dura prova fisica richiesta dai padroni di casa, uscendo vincitori dal PalaPirastu. Nelle prime battute la squadra di coach Pansa soccombe al maggior atletismo degli avversari, ma poi, il play Spanghero, dopo un inizio senza troppa lucidità da parte del collettivo, riesce a scagliare tre bombe dall’arco dei sette metri, scavando il primo break piemontese. Nel secondo quarto le due squadre giocano a viso aperto, ma i tiri liberi frammentano un po’ la partita e si va all’intervallo sul 42-41, con il recupero dei padroni di casa. I “Leoni” giocano con un altro piglio il terzo quarto, ma la gara va avanti a strattoni sino alla fine, con molti errori su entrambi i fronti, soprattutto nell’ultimo periodo; a decidere il match sono la tripla di Gergati e i liberi di Spanghero.
Per quanto riguarda invece la gara contro Scafati, la vittoria consente ai tortonesi di trascorrere un sereno Natale, inanellando un’altra prova di carattere dopo le prestazioni in trasferta contro Biella e Latina. Con una prestazione d’orgoglio il Derthona tiene banco con una squadra dai mezzi fisici importanti, nonostante una serata un po’ buia nelle percentuali da tre punti, compensata da una difesa attenta ed un cinismo decisivo.
Pasta Cellino Cagliari – Derthona Basket 82-85 (18-21, 42-41, 61-65, 82-85)
CAGLIARI: Rovatti 7, Ebeling, Stephens 14, Matrone 5, Rullo 18, Turel, Allegretti 13, Bucarelli 4, Keene 21, Ibba ne, Angius ne
Coach: R. Paolini
DERTHONA: Stefanelli 10, Spanghero 19, Radonjic, Gergati 11, Garri 19, Quaglia 2, Apuzzo ne, Divac, Meluzzi 8, Sorokas 16
Coach: L. Pansa
Derthona Basket -Givova Scafati 64-60 (17-19, 30-32, 47-44, 64-60)
DERTHONA: Meluzzi, Stefanelli 7, Quaglia 6, Johnson 11, Sorokas 14, Spanghero 14, Garri 9, Radonjic, Divac ne, Gergati 3, Cremaschi ne, Apuzzo ne
Coach: L. Pansa
SCAFATI: Lawrence 7, Crow 8, Trapani ne, Spizzichini 5, Romeo 2, Ranuzzi 4, Ammannato 12, Pipitone, Santiangeli 12, Sherrod 10
Coach: G. Perdichizzi

.